Come sbloccare il catalizzatore del Gjallarhorn

Tempo di lettura:

Il 22 febbraio 2023 è stato introdotto il DLC, la Regina dei Sussurri su Destiny 2. Insieme a una vasta gamma di nuove attività e imprese da affrontare, Il Gjallarhorn, celebre lanciarazzi che è tornato a seminare nemici con il pacchetto del 30º anniversario di Bungie, si è trasformato in un’arma essenziale per completare le diverse sfide nel gioco. Naturalmente, il bundle del produttore di videogiochi ha aggiunto anche il Catalizzatore dell’arma (come se non fosse abbastanza), un elemento necessario per massimizzare il potenziale del lanciarazzi. In questa guida ti illustrerò come procurartelo, affinché tu possa incutere timore in tutti gli avversari che attraverseranno il tuo cammino in Destiny 2.

Passo 1 – Morsa della Cupidigia

Avventurati nella Morsa della Cupidigia, la nuova Zona Nascosta di Destiny 2. Questa Zona Nascosta è il primo passo indispensabile per ottenere il Catalizzatore. Sebbene non sia necessario completarla, ti consiglio vivamente di farlo poiché offre armamenti di alto livello. Una volta all’interno, dovrai completare il primo passaggio, che consiste nell’uccidere nemici e raccogliere simili-engrammi gialli per aprirti la strada e compiere il primo vero passo. Successivamente, scendi nel varco che si apre sotto il cristallo e continua in avanti. Lungo il lato sinistro, in una piccola grotta nella roccia, apparirà Randal the Vandal, un vecchio conoscente del mondo di Destiny. A questo punto, il tuo compito sarà colpirlo (non necessariamente ucciderlo) finché non lascerà cadere uno degli engrammi gialli menzionati in precedenza. Questo engramma, che ti infliggerà anche un debuff con un conto alla rovescia (che ti ucciderà quando raggiungerà lo zero), dovrà essere depositato in una cassa situata nelle vicinanze. La cassa si trova sopra la grande impalcatura nel centro della strada.

Passo 2 – Le 3 casse

Incontrerai nuovamente Randal più avanti, prima del primo boss della Zona Nascosta. Questo famigerato Vandalo apparirà direttamente sulla tua strada, vicino alle scale seguenti. Il procedimento da seguire sarà identico a prima: colpiscilo, raccogli l’engramma e depositalo nella cassa. Tuttavia, stavolta la cassa sarà leggermente più distante. Effettivamente, la cassa si troverà sul lato sinistro dell’enorme sala con la piattaforma al centro, proprio prima dell’ingresso all’area del boss. Una volta completato questo passaggio dovrai continuare lungo il percorso fino ad arrivare allo step dello Scudo Caduto.

Passo 3 – L’ultimo Randal

L’ultima posizione di Randal si rivelerà solo una volta completato il penultimo step. Infatti, sarà solo dopo aver distrutto lo scudo del Caduto che potrai raggiungere la piattaforma al centro, dove troverai l’unico portale che può essere spostato e che ti condurrà direttamente alla sala del boss finale. A questo punto, dovrai manovrare il portale in modo da puntarlo verso la parte dell’accampamento accanto alla cascata. Una volta atterrato lì, vedrai il solito Caduto con il suo Cannone Rovente. Il procedimento sarà identico: dopo aver subito il suo attacco, raccoglierai nuovamente l’engramma e ti affretterai a depositarlo nella cassa posizionata nella parte più alta dell’accampamento centrale. Personalmente, ho sfruttato i Leoni Rampanti per raggiungerla prima che il timer del debuff scadesse, quindi puoi adottare metodi creativi per risparmiare tempo! Quando raggiungerai la cassa e ti libererai dell’engramma, finalmente otterrai il tanto desiderato Catalizzatore.